Concorso: "Il futuro della pace"

Con questo disegno l’alunna Maia Greco, classe 2 B, ha passato la selezione al concorso “Il futuro della pace” indetto dai Lions Club International.

Il disegno selezionato fra oltre 100 opere proposte alla sede Lions Club di Arzachena, parteciperà alla selezione nazionale che si svolgerà a Roma.

Questo è quello che ha voluto trasmettere nel suo disegno “La musica e i colori come messaggio di pace, armonia e comunicazione fra tutti i popoli”

"Incontri Musicali" 2015/16

Per il progetto "Incontri musicali", i ragazzi delle 1°A eB, si esibiscono al Conference Center di Porto Cervo, con "Au clair de la lune", diretti dal professore Giovanni Budroni.

 

Da au clair de la lune
Per il progetto "Incontri musicali", i ragazzi della 2°A e 2°B della scuola secondaria di Abbiadori, si esibiscono al conference di Porto Cervo, con "Non potho reposare", diretti dal professore Giovanni Budroni.

 

Progetto Interculturale 2014/15

Venerdì 10 aprile, tutte le classi delle scuole, primaria e secondaria, di Abbiadori, tutte le sezioni della scuola dell’infanzia di Porto Cervo e alcune classi della scuola primaria di Arzachena, hanno inaugurato il progetto multiculturaleSotto lo stesso cielo … costruiamo armonia. La prima tappa del percorso ha visto la visita alle chiese parrocchiali del territorio, considerate nel loro patrimonio storico e artistico, come importanti fonti di riflessioni interdisciplinari, anche con il supporto delle rispettive autorità religiose, Don Francesco Cossu e Don Raimondo Satta, che hanno calorosamente accolto le scolaresche. In particolare, nella Chiesa di Stella Maris di Porto Cervo, la bellissima opera dell’artista El Greco ha fatto da sfondo integratore ad un percorso letterario, artistico, architettonico e musicale, centrato su Madre Teresa di Calcutta, premio Nobel per la Pace, con l’appassionante lezione tenuta dal prof. Mauro Morittu, docente di Arte e Immagine dell’Istituto e con gli avvolgenti suoni regalati dal prof. Teo Ruzzettu, docente di musica della scuola, sia con il suo sassofono che con i flauti delle ragazze e dei ragazzi. Nella Chiesa di Santa Maria della Neve di Arzachena le bambine e i bambini con cartelloni, canti e frasi di personaggi celebri, hanno regalato messaggi di pace, amore e fratellanza. Al rientro a scuola, gli alunni di Arzachena hanno poi condiviso le riflessioni con le compagne e i compagni delle classi non autorizzate dalle famiglie all’uscita didattica. L’obiettivo è quello di promuovere una conoscenza di sé e del diverso da sé che trasformi, nel tempo, la pacifica indifferenza, spesso palpabile nelle nostre comunità, in una reale pacifica convivenza, dove nessuno debba preoccuparsi di difendere la propria identità, maggioritaria o minoritaria che essa sia. 

Progetto scacchi

Alcune foto del progetto scacchi: