"Progetto Master Teacher"

Il 21 aprile ha vuto inizio il corso di formazione Scuola digitale MT, indetto dal'Indire.

Tale progetto ha lo scopo di formare i docenti, che ne hanno fatto richiesta, sull'uso della LIM (Lavagna Interattiva Multimediale).

La LIM, con il progetto Scuola Digitale, è entrata in tutte le scuole d’Italia di ogni ordine e grado. La classe con la LIM diventa un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo perché il funzionamento è piuttosto semplice: infatti, basta un videoproiettore che trasferisce la schermata del computer sulla lavagna.Una Lavagna Interattiva Multimediale in aula equivale ad aprire quella classe al digitale. Non sono più gli allievi ad essere portati in laboratorio per la classica “ora di informatica”, ma è il multimediale ad entrare in classe e a presentarsi come immagine, video, web e risorse interattive.

Le master teachers

Campus Miriam, Dedola M.Antonietta, Siffu Giusi.

Progetto interculturale.

Venerdì 10 aprile, tutte le classi delle scuole, primaria e secondaria, di Abbiadori, tutte le sezioni della scuola dell’infanzia di Porto Cervo e alcune classi della scuola primaria di Arzachena, hanno inaugurato il progetto multiculturale Sotto lo stesso cielo … costruiamo armonia. La prima tappa del percorso ha visto la visita alle chiese parrocchiali del territorio, considerate nel loro patrimonio storico e artistico, come importanti fonti di riflessioni interdisciplinari, anche con il supporto delle rispettive autorità religiose, Don Francesco Cossu e Don Raimondo Satta, che hanno calorosamente accolto le scolaresche. In particolare, nella Chiesa di Stella Maris di Porto Cervo, la bellissima opera dell’artista El Greco ha fatto da sfondo integratore ad un percorso letterario, artistico, architettonico e musicale, centrato su Madre Teresa di Calcutta, premio Nobel per la Pace, con l’appassionante lezione tenuta dal prof. Mauro Morittu, docente di Arte e Immagine dell’Istituto e con gli avvolgenti suoni regalati dal prof. Teo Ruzzettu, docente di musica della scuola, sia con il suo sassofono che con i flauti delle ragazze e dei ragazzi. Nella Chiesa di Santa Maria della Neve di Arzachena le bambine e i bambini con cartelloni, canti e frasi di personaggi celebri, hanno regalato messaggi di pace, amore e fratellanza. Al rientro a scuola, gli alunni di Arzachena hanno poi condiviso le riflessioni con le compagne e i compagni delle classi non autorizzate dalle famiglie all’uscita didattica. L’obiettivo è quello di promuovere una conoscenza di sé e del diverso da sé che trasformi, nel tempo, la pacifica indifferenza, spesso palpabile nelle nostre comunità, in una reale pacifica convivenza, dove nessuno debba preoccuparsi di difendere la propria identità, maggioritaria o minoritaria che essa sia.

Da Collage

Amici delle Istituzioni

Venerdì 30 gennaio progetto amici delle Istituzioni in collaborazione con scuola viva. Seminario della dott.ssa Marina Pala esperta di scienze naturali sulle specie protette di flora e fauna tipiche del nostro territorio.

Visita delle guardie zoofile nella scuola primaria e secondaria sui temi di bracconaggio e abigeato... gli alunni piccoli segnatori a tutela dell'ambiente prossimo appuntamento il 6 marzo con la protezione civile. Classi interessate prime della scuola secondaria e quarta primaria. Docenti referenti progetto Barbara Deiana, Anna Maria Depperu.

 

 

 
Da Amici delle Istituzioni